Sono le 4 del mattino e 5/6 persone a bordo di una punto blu con sopra un lampeggiante sono davanti al B&B “Villa Aurelia”. Indossano dei passa-montagna e delle casacche dei Carabinieri e entrano nell’albergo con la scusa che stavano cercando un latitante. Una volta entrati ammanettano 3 persone tra proprietario e suoi familiari e li segregano nel seminterrato dell’albergo. I malviventi – armati – salgono al piano di sopra dove alloggiano 9 clienti. Uno di questi – una ragazza – ha sentito delle urla provenire dal seminterrato e terrorizzata riesce a chiamare il 112 poco prima che i rapinatori la immobilizzassero.