L’hanno trovata seduta su una panchina della Stazione Circumvesuviana di Piazza Trieste e Trento, a San Giorgio a Cremano che piangeva mentre parlava al cellulare con la mamma dicendole che era stata violentata. Così sono scattati i soccorsi di alcuni passeggeri che hanno allertato il personale della Ferrovia. Una donna di 24 anni è stata violentata da tre giovani nella stazione della ferrovia Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano. La violenza è avvenuta intorno alle 18 nell’ascensore dell’edificio quando il terminal era affollato di passeggeri. La ragazza, che abita a Portici, è stata trasportata sotto choc all’ospedale Villa Betania. Sul posto è intervenuta la polizia, alla quale ha sporto denuncia.
sarebbe avvenuta la violenza. La polizia ha fermato tre giovani, tutti di San Giorgio a Cremano, tra i 18 e i 20 anni che sono accusati di violenza sessuale. Italiani e residenti nell’area vesuviana, sono stati identificati anche grazie alla descrizione fornita dalla vittima. Ad indagare sulla violenza gli agenti del commissariato di San Giorgio a Cremano insieme con la lla squadra mobile.
La stazione di San Giorgio a Cremano è già finita più volte sotto i riflettori della cronaca. Il sindaco Giorgio Zinno ha invitato cittadini, le forze politiche, le associazioni a raggiungere piazza Trieste e Trento stasera alle 20 con una candela rossa per stringersi attorno a tutte le vittime di violenza: