È successo tutto in pochi secondi nei corridoi del Quirinale: Conte si avvicina a Berlusconi, fa per salutarlo. Il Cav si gira, gli lancia un’occhiata e lo scaccia col gesto di una mano. Nemmeno un saluto. Un buonasera, un augurio, un ciao. Niente di niente. Silvio Berlusconi e Giuseppe Conte si sfiorano tra i corridoi del Quirinale in occasione degli auguri natalizi di Sergio Mattarella alle alte cariche dello Stato. Ma tra i due non scatta il feeling: Conte prova un approccio, Berlusconi lo snobba palesemente.