All’editore Gaetano Macchiaroli, eminente personalità della cultura napoletana ma originario di Teggiano, Cavaliere di Gran Croce al merito della Repubblica Italiana, è stato intitolato lo spazio antistante l’ingresso del Palazzo delle Arti di Napoli, edificio che egli stesso salvò dalla speculazione edilizia. Presenti, tra gli altri, alla cerimonia di intitolazione il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, l’assessore alla Toponomastica Alessandra Clemente e la figlia dell’editore, Gisella Macchiaroli, particolarmente emozionata durante lo scoprimento della targa. Ad assistere all’evento anche l’ex sindaco di Napoli, Antonio Bassolino, oltre a numerose personalità istituzionali della città capoluogo di regione.