Una combinazione treno-bus per arrivare ad Amalfi e Pompei, con un biglietto unico e le coincidenze. È questa la novità lanciata da Trenitalia in Campania per l’estate, con due servizi al via il 7 luglio, l’Amalfi Link e il Pompei Link. I bus preleveranno i turisti direttamente alle stazioni di Pompei e Vietri, portandoli direttamente all’ingresso degli scavi e ad Amalfi, nel cuore della costiera. «Consideriamo questo shift nodale – ha spiegato il direttore divisione passeggeri regionale di Trenitalia, Maria Giaconia – un ulteriore passo avanti nel nostro lavoro per convincere le persone a scegliere i trasporti pubblici sempre, lasciando l’auto e usando trasporti pubblici comodi, sicuri e sostenibili. Amalfi e Pompei Link legano treno e bus sul territorio». L’Amalfi Link permette a chi arriva Napoli e a Salerno con l’alta velocità di prendere un regionale per Vietri e poi da lì trovare la coincidenza per Amalfi in bus, un servizio che già c’era, ma ora è stato sincronizzato ai treni con due viaggi al mattino e due al pomeriggio e un biglietto unico da 14,70 euro che comprende i treno Napoli-Vietri e il bus per Amalfi. A Pompei la circolare che porta davanti agli scavi, in combinazione con il treno da Napoli costa 4,10 euro e permette a chi lo sceglie anche di avere uno sconto sull’ingresso agli scavi e di avere una corsia veloce, saltando la fila. «Una implementazione della mobilità turistica – lo ha definito il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca – che fornisce un bellissimo servizio per andare a Pompei e Amalfi con un biglietto cumulativo».