Erano pronti a tutto pur di mettere a segno i loro colpi. Addirittura pronti ad uccidere per rubare uno scooter. Sono i nuovi criminali, giovanissimi, che si stanno facendo strada a colpi di pistola seminando il terrore tra le vie di Torre Annunziata e Torre del greco, in provincia di Napoli. I carabinieri hanno arrestato i componenti di una banda, un 20enne e tre ragazzi minorenni  con gravissime accuse di tentato omicidio, tentata rapina, porto abusivo di armi comuni e da guerra e munizioni. Agli indagati minorenni è stata inoltre riconosciuta inoltre l’aggravante delle finalità mafiose. Si perché tra loro vi sono anche due 16enni ritenuti vicini all’associazione camorristica dei “Gallo-Limelli-Vangone” che opera tra Trecase, Boscotrecase e Boscoreale, nel Vesuviano.