Timber by EMSIEN-3 LTD
Tags Posts tagged with "Vincenzo De Luca"

Vincenzo De Luca

Il premier Giuseppe Conte arriva ad Ischia alle 8.50, recandosi sulla zona rossa di Casamicciola Terme, colpita l’anno scorso a fine agosto dal terremoto. accolto dai sindaci dei sei Comuni dell’isola coinvolti dal sisma e dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca, e prima di entrare nella zona rossa si è intrattenuto a parlare con un gruppo di residenti che gli hanno chiesto di intervenire: «Siamo stati dimenticati, siamo stati ghettizzati», ha spiegato una signora al capo del governo rassicurando i cittadini che non esistono terremotati di serie a e di serie B….le tragedie sono tutte uguali. Conte ha accettato inoltre la richiesta di una delle residenti di venire con lui nella zona rossa. Al termine della visita, il premier ha poi lasciato il gruppo di ischitani affermando: “Sono qui per chiudere il cerchio, per dare concretezza alla vostra speranza. La settimana prossima porterò io personalmente in Consiglio dei ministri un decreto per il terremoto di Ischia”.

321 milioni disponibili, 23 mila case popolari da ristrutturare tra Nord e Sud ma il governo e le regioni litigano e il rischio è che salti tutto. Il piano nazionale case popolari crea un’ulteriore discrepanza nello stivale,. Più fondi per Lombardia, veneto e Sicilia a danno di Puglia, Basilicata, Campania e Piemonte che sono anche le regioni maggiormente interessate al problema. Oggi a Roma un nuovo vertice per fare il punto sulla situazione e modificare il provvedimento.

by -
99

Si è registrato un 20% in più di ingressi per l’emergenza caldo presso l’azienda ospedaliera Antonio Cardarelli. A lanciare l’allarme è stato il presidente della giunta regionale Vincenzo De Luca ma il direttore generale del nosocomio ha rassicurato: “è tutto sotto controllo” ha detto. Intanto il piano emergenziale continua per tutto il periodo di agosto.

by -
886

Sanita’, ambiente, sicurezza e lavoro. Sono questi i temi affrontati nel convegno “Caserta ed il territorio provinciale tra le priorita’ della Regione Campania per lo sviluppo e la valorizzazione di terre di lavoro” tenutosi a San Leucio. Un’ occasione per fare un bilancio sui numerosi interventi attuati dall’ insediamento del Presidente De Luca: un momento di confronto e di crescita per le istituzioni e la citta’ come ha spiegato l’ onorevole Alfonso Piscitelli, presidente della I Commissione Permanente Affari Istituzionali. Caserta, dunque, ha aperto le proprie porte allo scambio ed alle nuove idee: De Luca si e’ detto soddisfatto e convinto che questa possa essere la svolta storica rappresentata dal governo regionale per costituire lavoro per le future generazioni e un modo per arrestare la fuga di cervelli: “Una sfida che mi entusiasma, mi carica e mi motiva”.

by -
356

Implementazione del personale, attivazione di un filtro territoriale e trasparenza sui motivi che ostacolano l’ apertura di un Pronto Soccorso generalista al II Policlinico. Sono questi i punti all’ ordine del giorno della conferenza stampa indetta dall’ associazione dei medici dirigenti del Cardarelli. “Il grande inganno di De Luca: sulla sanita’ fatte scelte sbagliate e disastrose: di questo passo la sanita’ sara’ per l’ attuale Governatore quello che per Bassolino furono i rifiuti”, lo sfogo di Franco Verde, coordinatore regionale di Anaao,

by -
358

Spazio ai giovani. E’ stato uno dei cavalli di battaglia della campagna elettorale del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca: sfoltire le fila dei piu’ anziani per inserire in sede di turn-over i giovani: secondo i dati forniti dal sottosegretario alla funzione pubblica Angelo Rughetti, in Campania su 270mila dipendenti pubblici solo 8mila hanno meno di 35 anni a fronte dei 60mila over 60. Esisteva gia’ un progetto di selezione attraverso il Formez che ora il Governo ha deciso di adottare parzialmente in vista di un maxi-concorso finalizzato all’ assunzione di 500mila persone entro il 2020. Il protocollo d’ intesa prevede anche uno studio delle figure professionali che servono ai Comuni ai fini dei concorsi indetti su base regionale.

by -
539

Trasporto pubblico gratuito per oltre 100 mila studenti e 350 assunzioni di giovani in Eav. Ad annunciare queste importanti novità è stato il governatore della regione Campania Vincenzo De Luca . Per gli abbonamenti gratuiti la regione è pronta a investire venti milioni di euro e i biglietti saranno messi a disposizione dei ragazzi iscritti alle scuole medie inferiori, superiori e degli universitari. Gli unici requisiti richiesti sono un reddito isee non superiore ai 35 mila euro all’anno e una distanza tra casa e scuola superiore al chilometro. Il governatore si è anche soffermato sulla situazione delle altre compagnie di trasporto pubblico“ noi abbiamo competenza sull’Eav, la Circumvesuviana. Abbiamo una difficoltà su aziende che sono di proprietà di altri enti come quelle del Comune di Napoli e della città metropolitana di Napoli. Per queste si dovranno presentare dei piani industriali credibili per risanare i bilanci.

by -
442

Ad un anno da quello di Amatrice, Accumuli, Arquata le domande sono sempre le stesse e a porsele, in questo caso, sono gli inquirenti della procura di Napoli. Esiste un rapporto di causa-effetto tra interventi di abusivismo edilizio e i crolli degli edifici? Ci sono stati casi di inosservanza delle norme antisismiche? Oppure, come sostengono diversi amministratori locali, i cedimenti delle strutture hanno riguardato esclusivamente case antiche+ edificate con materiali friabili e per questo fragili al punto da non reggere una scossa di magnitudo 4.0? Quesiti ai quali solo il procuratore aggiunto Giuseppe Borrelli e il sostituto Michele Caroppoli potranno e dovranno dare risposte.

by -
572

“Partono i progetti con importanti ricadute per tutta la Campania: 100 milioni di euro per la mobilità in costiera amalfitana e sorrentina”. Così il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, durante la sottoscrizione del protocollo per la mobilità in costiera Sorrentina e Amalfitana.

Avviato ieri presso la prefettura di Napoli il piano per installare 92 nuove telecamere, messe a disposizione della Regione, nel rione Sanità e nel quartiere Decumani per rafforzare la sicurezza. Lo fa sapere il Viminale, spiegando che l’iniziativa è stata adottata nel quadro delle azioni per il rafforzamento della sicurezza nella città di Napoli, promosse sulla base degli indirizzi definiti dal ministro dell’Interno, Marco Minniti, nel corso del Comitato metropolitano di Napoli, tenutosi lo scorso 1 marzo. Le telecamere, per le quali il Comune sosterrà gli oneri di alimentazione elettrica ed il Dipartimento della Pubblica Sicurezza quelli di manutenzione, si aggiungono a quelle già esistenti realizzate con i fondi del Pon Sicurezza.

ULTIME NOTIZIE