Una scena degna del Far West, quella che si verificò nella notte del 17 maggio all’interno del cortile dell’Ospedale Pellegrini di Napoli. Due persone, raggiunsero il nosocomio dove un giovane, precedentemente colpito alle gambe in piazza Matilde Serao, era stato portato e soccorsa, e spararono dentro le mura dell’Ospedale. A distanza di quattro mesi i carabinieri del Comando Provinciale di Napoli e gli agenti della Questura partenopea hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di tre persone.