Il calciomercato del Napoli si gioca soltanto su nomi importanti in questo momento.
C’è James Rodriguez, c’è Insigne con Allan e c’è, per finire, anche Mauro Icardi.
Il colombiano del Real Madrid, James, è nell’orbita azzurra da settimane e la trattativa sembra essere arrivata ad un punto di stallo. I blancos chiedono ancora 40 milioni, De Laurentiis spinge per formule differenti come il prestito. Quindi un piccolo stop, ma c’è tempo, quello che il patron azzurro userà per far abbassare le richieste a Florentino Perez.

Intanto tra le voci in uscita si rifà vivo Lorenzo Insigne, complice anche la volontà del suo nuovo agente Mino Raiola, che forse vorrebbe portarlo al Paris Saint-Germain. All’ombra della Tour Eiffel potrebbero cercare un profilo come quello del capitano del Napoli soprattutto in caso di partenza di Neymar in direzione Barcellona. Ma la richiesta è di almeno 80 milioni e De Laurentiis non pare intenzionato ad accontentarsi.

A proposito di Paris Saint Germain. La dirigenza qatariota e l’allenatore Tuchel volveano Allan a tutti i costi. Almeno fino a qualche settimana fa. Poi non se n’è fatto nulla, così oggi il centrocampista brasiliano sembra certo della sua permanenza nella squadra di Ancelotti, che avrebbe il suo incontrista a centrocampo. Finalista in Copa America con il Brasile, Allan rimarrebbe a Napoli soprattutto per l’impossibilità – per la dirigenza partenopea – di reinvestire adeguatamente la cifra incassata in caso di cessione, insomma sostituire uno come il brasiliano non è affare che si può chiudere in pochi giorni.
Ma c’è ancora un ultimo capitolo in questa storia di calciomercato. E il nome in ballo è di quelli forti. È Mauro Icardi. Il capitano dell’Inter sta vivendo praticamente da separato in casa, con il neoallenatore Conte che vorrebbe allontanarlo dallo spogliatoio e il desiderio del giocatore di sentirsi importante di nuovo. La Juventus vorrebbe accontentare l’argentino e farne il partner d’attacco di un certo Cristiano Ronaldo. Ma il Napoli, secondo alcune voci, potrebbe offrire 60 milioni. Una cifra che di certo attirerebbe la dirigenza nerazzurra.