Loro sono gli attori del Teatro La Giostra di Via Speranzella, nel cuore dei Quartieri Spagnoli. Il loro presidio, totalmente pacifico, alle porte dello spazio nel quale portavano la loro arte, è un segno di dissenso verso l’improvvisa e coatta chiusura del teatro.
Venerdì 17 maggio, infatti, hanno trovato il portone saldato – successivamente arriverà il doppio catenaccio – ma nessuna traccia di una documentazione, di una motivazione formale o di un mandato per quel che avevano fatto le forze dell’ordine.
Durante la manifestazione, Alessandro Fucito, Presidente del Consiglio Comunale di Napoli, i rappresentanti dell’Ex OPG Occupato di Napoli, il collettivo del Teatro La giostra, con artisti, addetti ai lavori e i cittadini del territorio hanno voluto manifestare il loro sostegno a favore della verità e della qualità del progetto, le cui attività hanno subito una prematura interruzione.