SERIE A: SABATO TORINO-NAPOLI, INSIGNE C’E’

SERIE A: SABATO TORINO-NAPOLI, INSIGNE C’E’

0 363

Il Napoli riparte da Torino. Nell’ anticipo della diciassettesima giornata di campionato gli azzurri affrontano i granata di Mihajlovic e Belotti in una insidiosa trasferta, visto il buon momento di forma del Toro reduce dalla vittoria di Roma contro la Lazio. Allenamento mattutino a Castelvolturno per Hamsik e compagni e partenza per Torino nel pomeriggio dove sugli spalti dell’ Olimpico sabato pomeriggio non troveranno i propri tifosi a sostenerli visto il divieto di trasferta per i tifosi campani stabilito dal Prefetto della citta’ sabauda per motivi di ordine pubblico. Intanto dalla Spagna arrivano le voci dell’ addio di Reina, in scadenza di contratto, nella prossima stagione con destinazione Milan, in predicato di sostituire Donnarumma. Insigne provera’ a essere recuperato, dopo il forzato stop per la pubalgia emersa durante l’ incontro contro la Juve e che ha costretto Lorenzo a saltare gli impegni contro Fiorentina e Feyenoord: in questo momento il fantasista di Torre Annunziata, che finalmente si e’ allenato in gruppo, serve come il pane con la sua qualita’ e la capacita’ di saltare l’ uomo per ridare vigore al reparto avanzato: il tridente anomalo con Zielinski a sinistra e con Mertens e Callejon appannati, e’ diventato improvvisamente inoffensivo nelle ultime due uscite casalinghe di campionato con zero gol fatti contro Juve e Fiorentina. In difesa nuova opportunita’ per Mario Rui in predicato di partire titolare a sinistra con Hisaj a destra e Maggio in panca. Intanto nuovo attestato di stima per mister Sarri che a Castelvolturno ha ricevuto la visita di Patrick Viera, ex centrocampista di Juve Milan ed Arsenal, adesso allenatore negli Stati Uniti, giunto a Napoli per studiare i metodi di allenamento del tecnico toscano. Appuntamento, dunque, a sabato pomeriggio: per il Napoli la corsa scudetto riprende con l’ obiettivo, effimero ma di buon auspicio, di concludere l’ anno ed il girone di andata con il titolo di campione d’ inverno.