Il settore della ristorazione, in particolar modo in Campania, ha subito particolarmente i danni economici provocati dalla pandemia di coronavirus, soprattutto al tempo del lockdown quando, nella nostra Regione, oltre alla chiusura dell’attività commerciale erano vietati anche il ritiro del cibo, il cosiddetto asporto, e la consegna a domicilio. Con la risalita dei contagi su tutto il territorio nazionale e in particolare in Campania, i primi nuovi problemi di fatturati iniziano a riscontrarsi.