Il lockdown dovuto all’emergenza coronavirus ha inevitabilmente inciso anche sui prezzi dei generi di prima necessità. Spaventoso l’aumento del prezzo di frutta e verdura soprattutto nei supermercati e nei piccoli negozi che si sono dovuti adeguare al momento di crisi e alla scarsa reperibilità di alcuni prodotti con la riduzione delle coltivazioni e del raccolto. Con la riapertura dei mercati ed il progressivo ritorno alla normalità la situazione sta cambiando come ci spiega Salvatore Guerriero presidente dell’Associazione nazionale ambulanti. Gli stessi esercenti stanno cercando di abbassare i prezzi per recuperare la clientela perduta in questo periodo di chiusura. Ed il mercato può essere una buona alternativa per gli acquirenti per trovare prezzi più vantaggiosi.