Il direttore generale della Asl NA1 fa sapere di aver informato oggi il primario della sospensione «per motivi cautelari con riferimento a notizie riferite da più parti» attraverso whatsapp in attesa domani della formalizzazione del provvedimento. Forlenza aggiunge anche di aver convocato per domattina il dottor Pignatelli. Il consigliere dei Verdi non ha dubbi: si tratta di «un episodio che, se confermato, getta discredito su tutta la sanità campana». «Tutti i protagonisti di questa vergogna devono essere sanzionati e puniti – evidenzia Francesco Emilio Borrelli – Al di là del mancato rispetto di norme e regolamenti quello che mi preme sottolineare è l’assoluta mancanza di etica professionale.