Manca davvero poco alle elezioni in programma in Campania il prossimo 20 e 21 settembre che decideranno chi siederà sulla poltrona di palazzo Santa Lucia per i prossimi cinque anni. Battute finali per i candidati alla Regione Campania. Il governatore uscente Vincenzo de Luca ieri è stato a Roccapiemonte dove ha inaugurato una sede della polizia locale che ospiterà anche gli uffici per i servizi sociali. La struttura nasce in un bene confiscato alla camorra, riconvertito e restituito alla comunità a difesa della legalità, della sicurezza dei cittadini e per la tutela dei più deboli.

Tra le liste a sostegno di Vincenzo De Luca c’è “Per le persone e la comunità”, ascoltiamo il candidato al consiglio regionale Francesco La Palombara.

Intensa la giornata della candidata alla Regione Campania per il Movimento Cinque Stelle Valeria Ciarambino che si è conclusa a San Giovanni a Teduccio, accompagnata dal ministro degli esteri Luigi Di Maio. In piazza anche i parlamentari del Movimento 5 Stelle, che hanno illustrato le iniziative politiche nazionali realizzate. Ascoltiamo le parole del senatore Vincenzo Presutto..

Tre miliardi di euro per finanziare una serie di grandi progetti e rilanciare Napoli al centro del Mediterraneo. È il piano di Stefano Caldoro per la città denominato «Napoli 2030».

«La differenza con la visione del centrosinistra – ha spiegato Caldoro – è che noi pensiamo a una grande Napoli, loro a una cittadina». Secondo una stima effettuata dal gruppo di lavoro del candidato del centrodestra, gli investimenti previsti da Vincenzo De Luca con il piano per la città «sono all’incirca 500 milioni di euro». L’ex governatore immagina invece stanziamenti per almeno 3 miliardi di euro.