Alla possibilità di un tavolo allargato per le regionali, risponde così il presidente della camera Roberto Fico durante l’iniziativa Scugnizzi a Vela tenutosi presso la base della Marina Militare di via Acton. La terza carica dello Stato parla anche di prescrizione, della manifestazione dei 5S contro il ripristino dei vitalizi, e naturalmente di Napoli e dei ragazzi che devono poter essere aiutati a ricostruire vite ferite. Sulle suppletive inoltre dice: “Le suppletive sono elezioni molto ridotte, comunque andranno non saranno un indicatore sufficiente per fare nessun tipo di calcolo perché l’unico calcolo che dobbiamo fare è quello per rilanciare la nostra Regione partendo dalla sanità, dal trasporto”. Infine un commento su Renzi. Alla domanda dei cronisti: “Può essere un rischio per il governo? ” No, dice Fico, c’è una maggioranza che lo sostiene”. Tra i partecipanti di Scugnizzi a Vela, un’iniziativa a favore dei ragazzi che si impegnano dopo una storia di disagio sociale arriva prontamente anche il parere del primo cittadino Luigi de Magistris che afferma “un’iniziativa che dà il riscatto attraverso il mare ai ragazzi della nostra città che sono dei talenti potenziali. È una filiera per portare al lavoro” poi il sindaco di Napoli commenta la frase di Fico sulle suppletive. È un test solo cittadino?