Il Vulcano domina dall’alto il paesaggio che affonda fino al mare, il suono a dominare il simbolo della passione, fulcro in cui si muove il continuo dialogo tra il compositore e clarinettista francese Louis Scalvis ed il violinista Dominique Pifarely, tra le maggiori espressioni della scena contemporanea.