“Più Scherma, meno schermi”. È il titolo emblematico del progetto d’integrazione sociale e sportiva ideato dal Club Schermistico Partenopeo, guidato da Loredana De Felicis, con il sostegno della Fondazione Banco di Napoli, presieduta da Rossella Paliotto, e presentato presso Palazzo San Giacomo, sede del Comune di Napoli. “Nasce così l’idea di scherma globale: far allenare e tirare insieme atleti con diverse disabilità unitamente ai normodotati, mettendoli ad armi pari in pedana – ha spiegato in conferenza stampa Sandro Cuomo, ct della Nazionale italiana di spada -. Un’attività integrativa totale come questa è un arricchimento per tutti, una formula vincente che si sviluppa giorno per giorno, lavorando in un gruppo unico ed eterogeneo”.