Il consigliere regionale Luciano Passariello decise di sospendersi da Fratelli d’Italia quando, nel febbraio dello scorso anno, si fece il suo nome nell’ambito dell’inchiesta giornalistica di Fanpage “Blooy Money” su politica, affari e politica. ” 20 anni di calvario nei quali ogni inchiesta e ogni processo si sono sempre conclusi con assoluzioni piene. Sono innocente e per una famiglia che ha perso un fratello per aver contrastato la camorra essere avvicinato ai Casalesi è una cosa insopportabile”.