Operazione anticamorra dei carabinieri del comando provinciale di Napoli. È stato arrestato Gianluca Troise, 40 anni, ritenuto dai magistrati della Direzione distrettuale di Napoli elemento di punta dei clan Polverino e Orlando, egemoni nei comuni di Marano, Calvizzano e Quarto. L’uomo fu condannato in primo grado qualche anno fa alla pena dell’ergastolo per l’omicidio di Luigi Felaco, ucciso in un caseificio al confine tra Marano e Calvizzano, e assolto in appello. Gianluca Troise, che era sottoposto all’obbligo di firma, è ora detenuto carcere ed è in attesa dell’udienza di convalida.