Nulla cambia con il nuovo anno, i precari del gruppo organizzato Bros, continuano a paralizzare il traffico cittadino.
I rappresentanti del collettivo, hanno occupato la strada – lungo il corso Umberto I – per oltre un’ora, percorrendo tutto il viale che da piazza Garibaldi porta a piazza Borsa. Striscioni, slogan e cori di protesta hanno accompagnato la marcia dei manifestanti che si sono detti insoddisfatti delle loro condizioni di precariato.
All’altezza di via Mezzocannone poi, un secondo gruppo di dimostranti si è aggiunto al corteo che si è successivamente diretto verso via medina.
“Siamo stanchi delle promesse fatte e mai mantenute” commentano, “adesso vogliamo risposte certe da parte del comune e della regione”.