Con coraggio una signora con il cappellino viola, in una domenica tranquilla al Vomero, risponde alle urla dei sostenitori del ministro Salvini. Urla, in verità, destinate ai ragazzi dei centri sociali. Fortunatamente non è successo nulla, ma il coraggio della nonna è stato apprezzato dai contestatori. Gli organizzatori della raccolta firma dichiarano che la sottoscrizione è andata molto bene.