Una vittoria per Noemi ma per tutta la città e per chi, purtroppo, da innocente, non è sopravvissuto agli agguati della criminalità organizzata.

Queste le prime parole dei genitori di Noemi dopo la sentenza che ha condannato in primo grado coloro ritenuti responsabili dell’agguato a 18 e 14 anni di reclusione.

#sentenzanoemi #noemi