La zona a ridosso della stazione centrale ancora una volta diventa ring tra bande di extracomunitari. Questa notte alle spalle di piazza Garibaldi due persone sono rimaste ferite nel corso di due risse tra stranieri. I due feriti si trovano ora in prognosi riservata in ospedale. Gli uomini del commissariato di zona hanno avviato le indagini. Uno dei feriti è un 35enne del Bangladesh che si è presentato sanguinante al pronto soccorso del Loreto Mare. Aveva ferite da coltello al torace e agli arti. Agli investigatori ha spiegato di essere stato aggredito da due uomini senza alcun motivo. Poco dopo, sempre al Loreto Mare, è giunto un altro extracomunitario – un marocchino 36enne – anch’egli ferito da colpi di arma bianca al petto e alle spalle. Medicato dai sanitari, si trova in prognosi riservata. Non è escluso che i due feriti possano aver preso parte alla stessa rissa. In quella zona, soprattutto nelle comunità provenienti dall’Asia, circola una nuova e potentissima droga: lo shaboo. Una sostanza totalmente chimica che distrugge completamente l’individuo che ne fa uso. Chi la sniffa resta sveglio per due-tre giorni e si sente superpotente. Probabilmente l’uso di questa sostanza e lo spaccio in zona potrebbero avere scatenato la rissa tra le due comunità, quella nordafricana e quella asiatica che si dividono spazi strettissimi a pochi metri dalla stazione centrale.