La quinta sezione del Tribunale di Napoli ha condannato a un anno e otto mesi di reclusione con pena sospesa. Vincenzo Albertini, 59 anni, presidente dell’associazione culturale “Napoli Sotterranea” accusato di violenza sessuale da una sua ex collaboratrice, Grazia, di 34 anni.
 
L’imputato è stato anche condannato all’interdizione temporanea dai pubblici uffici. Inviati in Procura gli atti relativi a cinque testimoni della difesa, per ulteriori approfondimenti. Un cammino giudiziaro, quello di Grazia, durato oltre tre anni. Con gli attivisti dell’ex opg Je so Pazzo, che la hanno sempre sostenuta nella sua battaglia, Grazia ha incontrato la stampa proprio dinanzi al sito di Napoli Sotterranea.