Per non dimenticare e per continuare a tenere accesi i riflettori sui delicati temi delle vittime innocenti della criminalità, il presidio di Libera di Chiaia, Posillipo e San Ferdinando, intitolato a Maurizio Estate e a Fabio De Pandi (il bambino ucciso da un proiettile vagante al Rione Traiano il 21 luglio 1991 a soli 11 anni durante un conflitto a fuoco tra clan rivali), in collaborazione con la Fondazione Polis della Regione Campania, la I Municipalità del Comune di Napoli, il Coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità e l’associazione antiracket Vomero – Arenella “Maurizio Estate”, promuove l’iniziativa “La bellezza contro le mafie: infioriamo l’aiuola un anno dopo”.