Sul marciapiede di Via Vittorio Veneto, a Gragnano, restano ancora le macchie di sangue, segno della lite che presumibilmente ha portato all’accoltellamento di un giovane di 17 anni, morto a seguito delle ferito all’Ospedale di Castellammare, dov’era giunto a bordo di un auto che trasportava un altro uomo ferito, di 30 anni, attualmente ricoverato. Un inizio, dopo il lockdown, davvero tragico nella Città Metropolitana di Napoli. Oltre a Gragnano nella prima serata di domenica in via Bellini, nel capoluogo campano, una lite aveva portato all’acoltellamento di un uomo.