Ristoranti, piazze, locali, baretti affollati, per non parlare di un lungo serpentone di auto sul Lungomare sino alle quattro del mattino: il primo weekend dopo la fine del lockdown sembra aver già dimenticato i morti e i contagiati dal #coronavirus. Anche ieri tantissimi giovani hanno passato la serata in strada, nei pub e nei ristoranti. Un vero liberi tutti, che le forze di polizia hanno monitorato da vicino, cercando di evitare il pugno di ferro, perché con le attività riaperte, è difficile, se non impossibile, tenere ogni cosa sotto controllo.