Il clima è da separati in casa. Milik ed il Napoli sono ormai in guerra. C’è tensione tra il giocatore polacco ed il Napoli, con le parti che al momento non sembrano riuscire a trovare un’intesa per il trasferimento dell’attaccante: da una parte la voglia di Juve di Arek che sta ancora aspettando un avvicinamento dei bianconeri (che in realtà hanno scelto Dzeko), dall’altra la Roma che aspetta il sì del polacco proprio per lasciar partire il bosniaco direzione Torino. Al momento, però, il blocco delle trattative sarebbe legato anche ad una stagnante acredine tra Milik ed il Napoli. Milik non ha digerito l’esclusione dai convocati per l’amichevole con il Pescara, è stato messo da parte pubblicamente da Gattuso, ed ormai si è allena da solo e non è escluso che voglia fare dispetto a De Laurentiis andandosene gratis a giugno. Resta in standby la situazione di Koulibaly.