La cucina mediterranea non perde colpi: l’ Accademia MedEATerranea ha siglato presso la sua sede nella Mostra d’ Oltremare di Napoli un protocollo d’ intesa con le Università di Siena e dell’Aquila per sviluppare attività di formazione enogastronomica divulgazione e ricerca scientifica sulla dieta mediterranea. Spiega il Presidente dell’Accademia, Massimiliano Quintiliani: “Si tratta di due protocolli d’intesa per attività di Divulgazione e Comunicazione Scientifica firmati da Medeaterranea con il Dipartimento di Biotecnologie, Chimica e Farmacia dell’Università di Siena e con il Dipartimento di Medicina Clinica, Sanità Pubblica, Scienze della Vita e dell’ Ambiente dell’Università dell’Aquila. Cercheremo di trovare tutte quelle attivita’ divulgative, scientifiche ed istituzionali che serviranno agli studenti ed ai futuri chef e gastronomi della cucina mediterranea”. Annunciato anche l’ avvio di un Master di Alta Formazione destinato ai futuri manager della ristorazione presentato dalla Professoressa Adele Caldarelli, direttore del Demi (Dipartimento Economia, Management e Istituzioni della Federico II di Napoli).