Il messicano, soprannominato la bambola assassina,  Hirving Lozano sta ancora lavorando al contratto con il Napoli. Le lungaggini che i contratti con la squadra di De Laurentiis richiedono rischiano di fare arrivare il giocatore del Psv non prima di giovedì alla corte di Carlo Ancelotti a soli due giorni dall’inizio del campionato. Giorno prima, giorno dopo, non cambia molto ma è proprio il fatto di dovere trattare con un calciatore per intere settimane che rende il Napoli più debole di altre società che in poche ore, magari con una stretta di mano, riescono a chiudere accordi importanti.  Lozano sarà pagato 42 milioni di euro,  il calciatore più pagato della storia del Napoli.