Decisamente negativo il giudizio di Nicola Fratoianni, segretario di Sinistra Italiana, sulla legge elettorale al vaglio del Parlamento: “consegna all’Italia un parlamento che per due terzi sarà nominato dalle segreterie dei partiti, senza che i cittadini italiani potranno scegliere. E’ una stortura nella rappresentanza democratica”, queste le sue parole consegnate ai giornalisti a margine dell’incontro sui tema “Coraggio Bellezza! La nostra urbanistica per cambiare l’Italia”. Fratoianni ha quindi ribadito che il suo partito dopo aver votato contro in commissione, fara’ lo stesso anche in Aula.