La vittima si chiamava Stefano Bocchetti, aveva 44 anni ed era già noto alle forze dell’ordine. Una segnalazione giunta alla centrale dei carabinieri ha fatto ritrovare il cadavere, all’interno di un circolo-sala giochi di Miano. Non si esclude che l’omicidio possa essere stato consumato ore prima, forse addirittura nella notte.