Un pregiudicato, Pasquale Tortora, è stato ucciso da alcuni colpi di arma da fuoco in via Gennaro Calzolaio ad Acerra, nei pressi della sua abitazione.

L’uomo era legato ad un boss della camorra della mala locale, anche lui ammazzato, ovvero Giuseppe Avventurato. Pasquale Tortora, detto ‘o stagnari, 40 anni, è fratello del boss Domenico, soprannominato “Mimì lo stagnaro“.