Mattinata di tensione a Palazzo S.Giacomo. Alcuni dipendenti del Consorzio Unico Di Bacino hanno fatto irruzione nell’androne della sede del Comune di Napoli in piazza Municipio. I manifestanti hanno svuotato bidoni dei rifiuti e staccato dai muri alcuni estintori,  qualcuno ha provato anche a raggiungere i piani superiori del palazzo prima dell’ intervento della Polizia. Fermati in sei e condotti in Questura. Due di essi avevano passato la notte sulle impalcature della sede di Via Verdi. I lavoratori del Cub sono in agitazione gia’ da mesi, lamentano il mancato pagamento di numerose mensilita’ di stipendio. Il Consorzio si occupa della raccolta di rifiuti tra le province di Napoli e Caserta