Intervento riuscito e sospiro di sollievo per Diego Armando Maradona, operato d’urgenza nella notte in una clinica di Buenos Aires. L’idolo argentino è rimasto sotto i ferri un’ora e mezza circa, il tempo necessario per rimuovere l’edema subdurale evidenziato dagli esami strumentali svolti martedì pomeriggio.
 
“L’operazione è perfettamente riuscita”, ha garantito Leopoldo Luque, medico personale di Maradona che ha condotto l’intervento in prima persona. “L’ematoma presente tra il cranio e il tessuto cerebrale è stato rimosso senza alcuna complicazione e il paziente è già sveglio e lucido”, ha rassicurato il neurochirurgo qualche ora dopo l’intervento svolto in anestesia generale.