Un bimbo di trenta settimane dentro di sè, ma non lo sapeva. La mamma, proprio perchè ignara di essere incinta, non si è accorta che la vita dentro di lei non c’era più. Quel piccolo di 30 settimane avrebbe creato un’infezione ad Anna che, dopo una corsa in ospedale con il mal di pancia, è stata rimandata a casa senza un controllo approfondito. 3 giorni dopo la donna è morta. Solo dopo l’autopsia si è scoperta la probabile causa del decesso.  Anna, forse, è deceduta per una infezione dovuta al quel bimbo che aveva in grembo, ma nessuno al pronto soccorso si era accorto della gravidanza. Da qualche giorno la Procura di Napoli ha iscritto nel registro degli indagati, per omicidio colposo, i due medici che visitarono la donna il 15 gennaio. I periti hanno scoperto che la ragazza era incinta e che il feto era morto.