Ci sono nuovi sviluppi attorno all’incidente mortale avvenuto sabato pomeriggio a Ischia dove, in seguito ad un tremendo impatto, James Veismali di appena 16 anni ha perso la vita. La donna che era alla guida della sua Peugeot che per causa ancora da accertare ha invaso la corsia opposta investendo il ragazzo che era a piedi al momento dell’impatto, già nel 2012 aveva travolto e ucciso un carabiniere in pensione. Risultata negativa ai test alcolemici e tossicologici, si trova agli arresti domiciliari con l’accusa di omicidio stradale aggravato.