Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha tenuto una conferenza stampa a Palazzo Chigi insieme al ministro della scuola Lucia Azzolina, il ministro della Salute Roberto Speranza e a quello dei trasporti Paola de Micheli sull’inizio dell’anno scolastico confermando la data del 14 settembre, salvo eccezioni per alcune Regioni che hanno scelto di posticipare l’inizio autonomamente e a discrezione. «Abbiamo lavorato intensamente alla riapertura delle scuole: quest’anno avverrà in un contesto nuovo e non facile che sfiderà tutto il sistema Italia. Ma grazie al nostro lavoro l’anno scolastico comincerà regolarmente. «Le famiglie italiane non devono dubitare: abbiamo fatto il massimo per dare ai ragazzi il meglio e per regalare alla scuola un nuovo inizio – ha proseguito il premier – ci sarà qualche cambiamento, qualche nuova regola si aggiungerà rispetto a quelle consuete. Il rientro in classe è un rientro in piena sicurezza ed è e sarà il faro di questo governo».