L’economista inglese Michael Green, considerato un guru per le sue teorie sul cambiamento sociale basato sui partenariati tra imprese, governi e organizzazioni comunitarie è intervenuto a Napoli, nell’ambito della tre giorni organizzata dalla Fondazione Attua. Ha presentato la metodologia del Social Progress Index che può contribuire a misurare il progresso sociale nelle città e nelle comunità locali, a partire da Napoli e dal sud. L’evento, che si chiuderà domani, è stato reso possibile dall’intervento della Commissione Europea e da Deloitte e ha visto la partecipazione del presidente Gianni Pittella.