Si sono svolti a Melito, nella chiesa di Santa Maria delle Grazie, i funerali di Norina Matuozzo, la 33enne uccisa a colpi d’arma da fuoco dal marito Salvatore Tamburrino. È stata uccisa in casa dei suoi genitori, dove era tornata a vivere dopo essersi allontanata dal coniuge.
Tamburrino, reo confesso, era affiliato al clan Di Lauro e dall’intercettazione di una sua telefonata sarebbe partito il blitz delle forze dell’ordine che ha portato all’arresto del super latitante Marco Di Lauro.
Amici e parenti della donna hanno indossato una maglia bianca. “Questa messa vuole essere una carezza ai genitori e ai figli di Norina, che ora è in paradiso e prega affinché i suoi figli possano crescere in un contesto più sano”, sono le accorate parole di don Italo Mastrolonardo al funerale.