Venticinque milioni di giocattoli cinesi contraffatti e non conformi alle normative di settore, pronti ad essere venduti in vista del Natale sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza in un capannone. I militari hanno scoperto un locale commerciale, di circa 650 metri quadrati, a Frattamaggiore pieno di scatole pronte a essere trasferite sul mercato del parallelo e sulle bancarelle di tutta la Regione Campania. La cosa che ha voluto sottolineare il responsabile dell’operazione è che questi giocattoli possono essere nocivi sia perchè il materiale utilizzato non è a norma sia perchè non avendo superato i controlli potrebbero rompersi causando lesioni a chi sta giocando.