Via libera della Ragioneria al provvedimento, ora è al Colle. Il testo contiene le misure per affrontare l’emergenza dopo il crollo del Ponte. Dopo l’ordinanza del 20 agosto che disponeva di 33,5 milioni, è prevista l’integrazione di 9 milioni di euro per l’anno 2018 e 11 milioni di euro per l’anno 2019″, si legge nel testo. Le risorse sono coperte con l’uso del Fondo per le emergenze nazionali. Inoltre il decreto nel caso in cui Autostrade non pagasse o ritardasse le spese di ricostruzione del ponte sarà lo Stato ad anticiparle, attingendo al Fondo per il finanziamento degli investimenti e lo sviluppo infrastrutturale.