Complici il maltempo e i danni da esso provocati nonché dalla riapertura della quasi totalità delle scuole in città, gli abitanti di Napoli hanno dovuto fare i conti con un traffico che ha paralizzato la maggior parte delle arterie principali del tessuto urbano, dalla collina al mare. A rendere davvero complicata la vita di coloro che utilizzano i mezzi di locomozione sia pubblici che privati è stata la completa chiusura della Galleria Vittoria, che collega il lungomare di via Acton con il cosiddetto Chiatamone, uno snodo fondamentale per la viabilità cittadina da est a ovest.