L’Adi e l’Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori di Napoli e Provincia hanno dato vita a un progetto di ricerca e networking della durata di tre anni, sui temi del design per la sicurezza alimentare nel Mediterraneo: ‘Food Design and Food Security’, un’iniziativa che non si rivolge solo ai designer e agli accademici, ma intende coinvolgere direttamente anche produttori, policy maker e istituzioni. La conferenza di Napoli è stata dedicata proprio alla definizione delle linee guida del progetto triennale. Tre i tavoli di lavoro: ‘Una vision di progetto, da Napoli al Mediterraneo: il food design del territorio, il food design per il territorio, il food design con il territorio’; ‘La mission del progetto: il food design come strumento per la food security’; ‘Gli strumenti di dissemination e di engagement: Il design per il networking: i ruoli e i gruppi di azione’. L’incontro fa seguito alla prima Conferenza europea sul food design, organizzata dall’Adi a Milano nell’ottobre del 2015 in occasione dell’Expo: ora il dialogo sul progetto agroalimentare si amplia dall’Italia ai paesi dell’area euro-mediterranea con la partecipazione di rappresentanti di molti paesi, tra i quali hanno confermato Israele, Libano, Iran, Egitto, Francia, oltre all’Italia.