I carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia, insieme ai colleghi della tenenza di Scafati hanno effettuato una perquisizione nel domicilio di Vincenzo Vitiello, un 31enne di scafati già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio e la persona attualmente sottoposto all’affidamento in prova. Alla vista dei militari ha ingaggiato colluttazione e si è dato alla fuga nei campi circostanti la sua abitazione, venendo comunque individuato e catturato poco dopo nelle aree rurali di scafati. Il secondo intervento antidroga tra Lettere e Scafati: arrestato Luigi di Maio, un muratore 30enne di Lettere incensurato. La perquisizione della sua casa a lettere ha portato al sequestro di 5,1 grammi di marijuana e di materiale per il confezionamento. L’operazione di ricerca è stata estesa al suo furgone che era “appoggiato” a Scafati su un’area privata di libero accesso. A bordo del mezzo c’erano 48 kg. di marijuana nascosti in buste, bidoni e cassettine di vario genere.