Sono state due donne ad aggredire Adelina Laprovitera, la dottoressa dell’ Ospedale San Giovanni Bosco picchiata nella stanza del pronto soccorso nella notte tra mercoledì e giovedì ed è stata sospesa una guardia giurata per non aver impedito alle due signore di compiere questo atto gravoso. Sono questi gli ultimi sviluppi di una storia di mala-civiltà che ha visto protagonista un altro camice bianco. La chirurgo in questione ha però dichiarato di non aver paura e che, nonostante la frattura alla mascella e al setto nasale, spera di tornare operativa quanto prima nel suo nosocomio. Intanto le aggressioni presso le strutture ospedaliere sono sempre più numerose e a pagarne le conseguenze, spesso, sono le medesime guardie giurate. Nelle ultime ore, infatti, presso l’ Ospedale del Mare, a #Ponticelli, tre addetti alla sicurezza sono stati mal trattati da un uomo al quale hanno vietato l’accesso in un reparto dopo l’orario di visita. Hanno semplicemente fatto il proprio lavoro, ha spiegato Giuseppe Alviti, il presidente dell’associazione nazionale guardie particolari giurate.