Il ruolo della donna nella nostra società è da sempre fondamentale e negli ultimi anni è diventato indispensabile per la crescita economica e non solo del nostro paese. Donne per Napoli Carpisa Yamamay”, il riconoscimento assegnato ogni anno alle donne che hanno dato lustro nel proprio settore alla città di Napoli, e che si sono distinte per caratteristiche di eccellenza. I riconoscimenti sono stati consegnati durante la tradizionale festa di Natale che si è tenuta al Duel di Agnano. Il premio, ideato dal presidente di Carpisa Lello Carlino insieme con Italo Palmieri e il giornalista Lorenzo Crea, direttore artistico dell’evento. Quest’anno il premio è stato assegnato alla Vicepresidente della Camera dei Deputati Mara Carfagna (per la sezione Istituzioni), a Rossana Pasquino (Sport), Mariaceleste Lauro (Impresa), Alessandra Barone (Giornalismo), Emilia Zamuner (Musica), Anna Maria Minicucci (Ricerca e Medicina), Annamaria Schena (Sociale), Denise Capezza (Spettacolo), Cicelys Zelies (Integrazione e “napoletana dentro”). Il premio per la sezione Moda invece andrà alle “donne vestite dallo stilista Gino Signore”, e un premio speciale sarà assegnato a Ornella Spoleto, dipendente di Carpisa. La serata è stata condotta da Veronica Maya. Ospiti doc l’attore Gino Rivieccio, il soprano Julia Burduli e le squadre del Napoli Femminile Carpisa Yamamay di calcio, attualmente prima nel campionato di serie B, e Carpisa Yamamay Acquachiara di pallanuoto maschile e femminile. Musica dal vivo a cura della band “Eclissi di soul” e dj set di Dario Guida, accompagnato da violino e sax.