E’ il momento di tirare le somme per quanto riguarda la stagione turistica. Il calo delle presenze ad agosto è molto netto ma tuttavia prevedibile. Per gli albergatori la situazione resta molto preoccupante, anche perché per settembre si sta già delineando uno scenario molto critico. Federalberghi Napoli ha reso noti i dati: L’occupazione camere ad agosto nei 150 alberghi della città è stato del 49%. Rispetto all’anno scorso 30 punti percentuali in meno. Ma la stessa federazione degli albergatori segnalano che sarebbe potuto andare peggio viste le premesse del mese di luglio, che avevano fatto segnare il 30% di occupazione». Sicuramente a peggiorare la situazione l’assenza dei turisti stranieri soprattutto quelli provenienti dagli Stati uniti, dal Giappone e dai principali Paesi Europei.