Sono scesi in strada per protestare contro il business dell’accoglienza e denunciare il loro disagio sociale. Un corteo composto da circa una cinquantina di immigrati che ha sfilato da piazza bovio alla prefettura partenopea per chiedere un incontro urgente al Prefetto. La mobilitazione, organizzata dall’unione sindacale di Base e che ha creato qualche disagio alla circolazione, aveva l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sui ritardi per il rilascio del permesso di soggiorno e denunciare lo stato dei centri di accoglienza dove si vive in condizioni igieniche ai limite come spiega il rappresentante immigrazione del sindacato.